Biografia dell'autore -
Gabriele Basilico
Terme di Caracalla, Roma, 4 Giugno 2010
© Gabriel Vaduva / Archivio FFMAAM
Biografia dell'autore

Gabriele Basilico, (Milano 12 agosto 1944 - Milano 13 febbraio 2013), inizia a fotografare nei primi anni ’70, dopo la laurea in Architettura. La città e il paesaggio urbano erano i suoi ambiti di interesse e di ricerca.

Nel 1981 tiene la sua prima mostra personale a Roma dal titolo, “Ritratti di fabbriche. Milano: immagini dell’area industriale urbana 1977-1980” presso A.A.M. Architettura Arte Moderna (24 febbraio) a cura di Francesco Moschini.

È del 1983 la prima mostra pubblica: Milano, ritratti di fabbriche al PAC, Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano.

Il primo incarico internazionale è del 1984, quando viene invitato a partecipare alla Mission Photographique de la D.A.T.A.R., voluta dal governo francese per documentare la trasformazione del paesaggio nazionale contemporaneo. Da questo lavoro nascono il libro e la mostra Bord de mer.

Dopo qualche anno, nel 1990, riceve a Parigi il Prix Mois de la Photo per la mostra Porti di Mare. Ma è il progetto fotografico del 1991 sulla città di Beirut, devastata dalla guerra, a offrirgli l’occasione per la produzione di una serie di immagini che gli procurano una vasta eco internazionale.

Un primo bilancio su 15 anni di fotografie (1978-93), poi raccolto nel libro L'esperienza dei luoghi, è oggetto della retrospettiva alla Fondazione Galleria Gottardo di Lugano.
Invitato alla Biennale di Venezia del 1996 con la mostra Sezioni del paesaggio italiano, riceve il premio Osella d'oro per la fotografia di architettura contemporanea.

Nel 2000 pubblica Cityscapes, libro di oltre 300 immagini realizzate a partire dal 1984, da cui seleziona una serie di fotografie per le esposizioni allo Stedelijk Museum di Amsterdam, al CPF, Centro Portugues de Fotografia di Porto, al MART di Trento e Rovereto, e al MAMBA, Museo de Arte Moderno de Buenos Aires. Sempre nel 2000 svolge un lavoro sull’area metropolitana di Berlino su invito del DAAD, Deutscher Akademischer Austausch Dienst e espone Milano, Berlin, Valencia all’ IVAM, Istituto Valenciano de Arte Moderno. Il volume Berlin gli varrà da PhotoEspaña il premio per il miglior libro fotografico dell’anno.

Tra le iniziative recenti, ha partecipato a varie mostre colletive: nel marzo 2004 al CGAC (Centro Galego de Arte Contemporanea) di Santiago de Compostela, nel 2005 al Palazzo
Reale di Napoli e alla GAM, Galleria d’Arte Moderna di Torino. Alla fine del 2005 ha pubblicato il libro Scattered City, raccolta di 160 immagini inedite di città d’Europa. Nel 2006 la Fundação Calouste Gulbenkian di Lisboa ha presentato una sua mostra personale.

Dopo un viaggio in Israele con Amos Gitai, ha collaborato con il regista e con Ennio Morricone per l’evento DOMUS Free Zone al teatro Manzoni di Milano.

Il suo lavoro è riassunto nel volume Photo Books 1978-2005, illustrato con le foto di copertina, immagini interne, e brevi testi tratti da oltre 50 libri personali e da una selezione di libri collettivi.

Nel giugno 2006 la Maison Europeenne de la Photo, Paris, presenta la mostra “Gabriele Basilico-Photographies 1978-2005”, a corredo della quale pubblica la monografia Appunti di un Viaggio. A luglio 2006, viene realizzata una retrospettiva antologica, presso il Palazzo Ducale di Camerino, con relativo catalogo, curata da Francesco Moschini

Realizza nuove campagne fotografiche in diverse città italiane, e svolge un approfondito lavoro sul tessuto urbano del Principato di Monaco per il Nouveau Musée National de Monaco. Nel 2007 viene presentata a Mantova al Palazzo della Ragione l’esposizione delle
fotografie tratte dal lavoro dedicato alla città. Partecipa alla mostra collettiva Ereditare il paesaggio nell’ambito del Festival della fotografia di Roma. La Fondazione Ludovico Ragghianti di Lucca presenta l’antologica Gabriele Basilico-Oltre il paesaggio, fotografie 1978-2006.

E’ invitato, unico artista italiano, alla Cinquantaduesima Esposizione d’Arte della Biennale di Venezia dove presenta otto fotografie selezionate dalla serie Beirut 1991. Ancora nel 2007 realizza un reportage fotografico sulla città di Bari per conto della Pinacoteca Provinciale.

Su incarico del Dipartimento di Fotografia del S.F.M.O.M.A. (San Francisco Museum of Modern Art) intraprende la sua prima campagna fotografica negli Stati Uniti, esplorando in tutte le direzioni la Silicon Valley, E nel gennaio 2008 il museo americano dedica i propri
spazi a questo progetto, esponendo 43 fotografie in bianconero e colore, raccolte, insieme ad altre immagini tratte dallo stesso lavoro, nel volume Gabriele Basilico-Silicon Valley. Avvia un progetto fotografico sulle sette Torri Staliniane a Mosca.
Viene insignito dalla Fondazione Astroc di Madrid del Premio Internazionale per la Fotografia di architettura 2007 e invitato ad esporre in quella sede trentasei fotografie, corredate da un volume appositamente realizzato, intitolato Intercity.

Partecipa al Festival Internazionale della Fotografia di Roma presentando al Palazzo delle Esposizioni una mostra di scatti appositamente realizzati attraversando la città capitolina seguendo il corso del Tevere. Nel 2008 inizia un lavoro sulle Torri Staliniane a Mosca.
Partecipa alla mostra “Italics”, curata da Francesco Bonami per Palazzo Grassi, Venezia, con il suo progetto Contact del 1984. E’ invitato dalla Cité de l’Architecture/Palais de Chaillot a Paris a presentare in anteprima nel mese di ottobre una selezione di fotografie relative al lavoro realizzato a Mosca. Nel 2009 torna ad esporre a Roma, a distanza di trent’anni, con la mostra personale dal titolo, “Ritratti di architettura” presso A.A.M. Architettura Arte Moderna a cura di Francesco Moschini.
 

 

Personal Exhibitions
 

2015

  • Unicredit Pavilion, Milano
  • Galleria Bel Vedere, Milano
  • Museo del'900, Milano
  • Villa Brandolini, Pieve di Soligo (TV)

2014

  • Kunstmuseum, Luzern
  • Galleria Michela Rizzo, Venezia

2013

  • MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Roma
  • Galleria Civica di Modena
    Photomed, Hôtel des Arts Toulon

2012

  • Villa Pignatelli, Napoli
  • Biennale di Venezia, XIII Mostra Internazionale di Architettura, Venezia
  • Pavillon Blanc, Médiathèque | Centre d’art de Colomiers
  • Galerie Anne Barrault, Paris

2011

  • Muar, Mosca
  • Oi Futuro, Rio de Janeiro
  • Galeria Minini, Brescia
  • Centro Arti Visive Pescheria, Pesaro

2010

  • CIAC, Foligno
  • Studio Guenzani, Milano
  • Fondazione Stelline, Milano
  • Spazio Oberdan, Milano

2009

  • Palazzo Tovegni, Murazzano
  • Cantina Icario, Montepulciano
  • A.A.M. Architettura Arte Moderna, Roma
  • Photo & co., Torino
  • Cohen Amador, New York

2008

  • Teatro Carignano, Torino
  • Fondazione Merz, Torino
  • Cité de l’Architecture & du Patrimoine/Palais de Chaillot, Paris
  • Planet Discovery Center, Beirut
  • Fondation Caixa Galicia, Lugo 
  • Centro Andaluz de Fotografía, Almería
  • Galleria Studio Dabbeni, Lugano
  • Galeria Oliva Arauna, Madrid
  • Sala Fundacion de Cultura, Valladolid
  • Cohen Amador Gallery, New York
  • Palazzo delle Esposizioni, Roma
  • Fundacion Astroc, Madrid
  • San Francisco Museum of Modern Art

2007

  • Galleria Contemporaneo, Mestre
  • Pinacoteca Provinciale, Bari
  • Photo & co., Torino
  • Jarach Gallery, Venezia
  • Provincia di Lodi, Lodi
  • Fondazione Ludovico Ragghianti, Lucca 
  • Salle d’exposition du Quai Antoine 1er, Monaco
  • Palazzo della Ragione, Mantova

2006

  • Maison Europeenne de la Photografie, Paris
  • Palazzo delle Arti, Napoli
  • Fundacao Calouste Gulbenkian
  • Palazzo Ducale, Camerino
  • Studio Guenzani, Milano
  • Art Book, Milano

2005

  • Villa Medici, Atelier del Bosco, Roma
  • VM21 artecontemporanea, Roma
  • Studio Dabbeni, Lugano
  • Galeria Oliva Arauna. Madrid

2004

  • Palazzo della Ragione, Mantova
  • Wegelin e Co., Lugano
  • Crown Gallery, Bruxelles
  • M.I.T. Museum, Cambridge, Massachusets
  • Triennale di Milano, Milano

2003

  • Spazio Antonino Paraggi, Treviso
  • M.A.R.T., Museo d’Arte Moderna di Trento e Rovereto, Rovereto
  • Bienal de Sao Paulo, Parque de Ibirapuera, Sao Paulo
  • Centre de la Photographie Haute Normandie, Rouen
  • Fnac-Espace le Halles (con Francesco Jodice), Paris

2002

  • Gamec, Galleria civica d’arte moderna e contemporanea (con Salvo), Bergamo
  • GAM, Galleria Civica d’arte moderna e contemporanea, Torino
  • Provincia Antigua
  • XXXIII Rencontres Internationales de la Photographie, Arles

2001

  • CPF, Centro Portugues de Fotografia, Porto
  • Studio Guenzani, Milano
  • Cons Arc, Chiasso
  • Galerie Anne Barrault, Paris
  • Galeria Oliva Arauna, Madrid
  • I.V.A.M., Istituto Valenciano de Arte Moderno, Valencia
  • M.A.R.T., Museo d’Arte Moderna di Trento e Rovereto, Rovereto
  • MAMBA, Museo d’Arte Moderna di Buenos Aires, Buenos Aires
  • Regione Emilia Romagna, ex chiesa di San Mattia, Bologna

2000

  • Stedelijk Museum, Amsterdam
  • Magazzini del Sale, Venezia
  • Centro Civico Europa, Bolzano

1999

  • Galeria Ras/Actar, Barcelona

1998

  • Centro Culturale Trevi, Comune di Bolzano
  • Palazzo San Giorgio, Comune di Genova
  • Basilica Palladiana, Vicenza
  • Ex Ospedale San Bartolomeo, Provincia di Palermo
  • Institut Francais d’Architecture, Paris
  • Fotogallery, Cardiff

1997

  • Berggruen & Zevi, London
  • Storefront Gallery, New York
  • Museo Civico, Riva del Garda
  • Chapelle du Méjan , Arles
  • Centro Cultural de Belem, Lisboa
  • Photo & Co., Torino

1996

  • Studio Guenzani, Milano
  • Biennale di Venezia/VI Mostra Internazionale di Architettura, Venezia
  • Sala de Esposiciones BBK, Bilbao
  • Universidad de Salamanca, Salamanca

1995

  • Teatro Sociale, Comune di Bergamo
  • Arkitektforum/Centre Pasquart, Biel

1994

  • Studio Trisorio, Napoli
  • Palazzo Comunale, Modena
  • Galleria Fondazione Gottardo, Lugano
  • Musée Matisse, Nice
  • L.A. Galerie, Frankfurt

1993

  • Printemps de la Photo, Cahors

1992

  • Musée de l'Elysee, Lausanne

1990

  • Ar/Ge Kunst Galerie Museum, Bolzano
  • Mois de la Photo, Istituto Italiano di Cultura, Paris.
  • Palazzo Isimbardi, Provincia di Milano

1989

  • Scuola Umberto Piacenza, Comune di Biella

1988

  • Philippe Daverio Gallery, New York
  • Galleria del Credito Valtellinese, Refettorio delle Stelline, Milano

1987

  • XVIII Rencontres Internationales de la Photographie, Arles
  • Comune di Castiglione del Lago
  • Galerie Viviane Esders, Paris

1983

  • PAC, Padiglione d'Arte Contemporanea, Milano

1982

  • The Architectural League, New York

1981

  • A.A.M. Architettura Arte Moderna, Roma

1980

  • Galleria Civica, Modena

1978

  • Galleria Il Diaframma, Milano

 

Group exhibitions (selection) 

 

2014

  • Basilico, Berengo Gardin, Bossaglia, Chiaramonte, Cresci, Ghirri, Guidi, Jemolo, Koch, Palazzo Braschi, Roma

2013

  • Viaggi in Scozia, Bel Vedere fotografia, Milano
  • Passaggi, Galleria del Cembalo, Roma

2012

  • An Italian perspective, Greenberg Gallery, New York
  • Peripheral Visions. Italian Photography in Context (1950s-Present), Hunter College, New York

2011

  • Fotografia italiana: 8 film per 8 fotografi, Auditorium del MAXXI, Roma
  • Una prospettiva italiana/An Italian perspective. Ma lo sguardo vede?, Studio la Città, Verona

2010

  • Fondazione Stelline, Milano
  • Community - La ritualità collettiva prima e dopo il web, MARCA, Catanzaro
  • Maxxi cantiere d’autore. Racconto fotografico, Maxxi, Roma
  • La voce delle immagini, Auditorium Parco della Musica, Roma
  • Cento anni di imprese per l’Italia, Ara Pacis, Roma
  • Man Ray and his heritage, Seoul Museum of Art, Seoul
  • Cento anni di imprese per l'Italia, Triennale di Milano, Milano
  • Piazze di Roma, MoCA, Shanghai
  • Fondazione Pirelli, Milano
  • Il furore delle immagini, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia
  • Past, Present, Future, Palazzo della Ragione, Verona
  • Il Grande Gioco, Gamec, Bergamo
  • Le Havre. Images sur Commande, Musée Malraux, Le Havre
  • Nove100, Palazzo del Governatore, Parma
  • Gabriele Basilico-Roma 2007, Galerie VU, Paris

2009

  • Spazio, tempo, immagine, Centro Italiano Arte Contemporanea, Foligno
  • La camera dello sguardo. Fotografi italiani, Palazzo S. Elia, Palermo
  • Ombre di guerra, Rotonda della Besana, Milano
  • United Artists of Italy, Fondazione Stelline, Milano
  • Kaléidoscope d’Italie, Centre National de l’audiovisuel, Dudelange
  • La Magia della Polaroid, Centro Italiano della Fotografia d’Autore, Bibbiena
  • L’Horizon Vertical, MédiatHèque Noailles, Cannes
  • Giorni Felici, Casa Testori, Novate
  • 10 fotografi d’oro, Galleria Civica Cavour, Padova
  • Expo dopo Expo, Palazzo dell’Arte, Triennale di Milano, Milano
  • Voyages pittoresques  Normandie 1820-2009 - La Normandie contemporaine, Musée des Beaux-arts, Caen
  • United Artists of Italy, Bozar, Bruxelles
  • Guido, i’vorrei che tu Carlo ed io..., A.A.M. Architettura Arte Moderna, Roma
  • 11 fotografi d’oro, Galleria Civica Cavour, Padova
  • UNO: Basilico, Fontana, Ghirri, Jodice, Vaccari, Ex Ospedale Sant’Agostino, Modena
  • Italian Art between Tradition and Revolution, 1968-2008, Museum of Contemporary Art, Chicago

2008

  • Water, Thessaloniki Museum of Photography
  • Cities on the edge, Novas Contemporary Urban Centre, Liverpool
  • Alberto Burri, Palazzo dell’Arte, Triennale di Milano, Milano
  • Ereditare il Paesaggio, Spazio Officina, Chiasso
  • La Visione dello Spazio, Padiglione Oval Lingotto, Torino
  • Munio Weinraub andAmos Gitai : Architecture and Film in Israel, Architekturmuseum, Munchen
  • Italics, Palazzo Grassi, Venezia
  • Biennale Internazionale di Fotografia, Museo di Santa Giulia, Brescia
  • Fresco Bosco, Certosa di Padula, Padula
  • United Artists of Italy, Musée d’Art Moderne de Saint Etienne, Saint Etienne
  • Artistas y fotografos. Imagenes para una colecciòn, Museo de Arte Contemporaneo de Madrid, Madrid
  • Le meraviglie d’Italia I 40 siti iscritti nella lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, Biblioteca Nazionale, Roma
  • Ereditare il paesaggio, Museo del Territorio Biellese, Biella
  • Lo sguardo di Ulisse: grandi fotografi rileggono grandi "architetture", A.A.M. Architettura Arte Moderna, Roma

2007

  • Il secolo di Giorgio De Chirico. Metafisica e Architettura, I.V.A.M., Istituto Valenciano de Arte Moderno, Valencia
  • Milano Ritratto in Movimento, Spazio Forma
  • La collezione Unicredit, Paris Photo, Paris
  • Pensa con i sensi - senti con la mente. L'arte al presente. 52° Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, Corderie dell’Arsenale, Venezia
  • Dalla terra alla luna: metafore di viaggio, Castello di Rivoli, Rivoli
  • Global Cities, Tate Modern, Turbine Hall, London
  • Territoires Partagés, Chateau de Villeneuve, Fondation Emile Hugues, Vence
  • Paesaggio prossimo, Spazio Oberdan, Milano
  • Mentalscapes, Tel Aviv Museum of Art
  • Polyptics, Crown Gallery, Bruxelles

2006

  • Museo 1998-2006. Otto anni di acquisizioni per le raccolte della GAM, Torino Esposizioni, Torino
  • Polemos. L’opera d’arte tra conflitto e superamento, Forte di Gavi, Gavi
  • Good NEWS, Palazzo dell’Arte, Triennale di Milano, Milano
  • Italy made in art, Museum of Contemporary Art, Shangai
  • Storie Urbane, Settimana della fotografia, Comune di Reggio Emilia

2005

  • La Dolce Crisi, Villa Manin, Passariano
  • 6xTorino, GAM, Galleria d’Arte Moderna, Torino
  • Musac, Museo de Arte Contemporaneo de Castilla Y Leòn
  • Obiettivo Napoli. Luoghi, memorie, immagini, Sala Dorica di Palazzo Reale, Napoli

2004

  • Racconti di Paesaggio 1984-2004. A vent’anni da Viaggio in Italia, Museo di Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo
  • Arti e Architettura 1900-2000, Palazzo Ducale, Genova
  • Italia. Doppie visioni, Scuderie del Quirinale, Roma

2003

  • Atlante Italiano. Ritratto dell’Italia che cambia, MAXXI, Roma
  • Compostela-a citywide project, Centro Galego de Arte Contemporaneo, Santiago de Compostela

2002

  • Non-Places, Frankfurter Kunstverein, Frankfurt am Mein
  • USE. Uncertain States of Europe, Palazzo dell’Arte, Triennale di Milano, Milano

2001

  • Instant City, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato
  • Le repubbliche dell’arte: Berlino, Palazzo delle Papesse, Siena

2000

  • Milano senza confini, Spazio Oberdan, Milano
  • Mutations, Arc en Rêve, Centre d’architecture, Bordeaux

1999

  • Esguards distants. Estudi General de la Universitat de Valencia, IVAM, Valencia
  • Proiezioni 2000. Lo spazio delle arti visive nella civiltà multimediale, XIII Quadriennale d'Arte di Roma, Palazzo delle Esposizioni, Roma

1998

  • Between past and present, Photo Fest 1998, Houston
  • Premises: invested spaces in Visual Arts, Architecture and Design 1958-98, Guggenheim Museum Soho, New York
  • 1968-1998 fotografia e arte in Italia, Palazzo Santa Margherita, Comune di Modena
  • Paysages du quotidien, Encontros de Fotografia, Coimbra

1997

  • La collezione Sandretto Re Rebaudengo, Fondazione Italiana per la Fotografia, Torino
  • Zurich 1997, Kunsthaus, Zurich
  • Il San Gottardo, Galleria Fondazione Gottardo, Lugano
  • Beirut, in “Unmapping the Earth”, Biennale di Kwangju, Kwangju, Corea
  • Venezia-Marghera, fotografia e trasformazioni nella città contemporanea, XLVII Biennale di Venezia, Capannone Pilkington, Marghera

1996

  • Identità e differenze, Palazzo dell’Arte, Triennale di Milano, Milano
  • Milano Moderna, Palazzo dell’Arte, Triennale di Milano, Milano
  • La Photographie contemporaine en France. Dix ans d'Acquisitions, Centre Georges Pompidou, Paris

1995

  • O sito o signo, Alfandega Nova, Porto
  • Anni Novanta Arte a Milano, Refettorio delle Stelline, Galleria del Credito Valtellinese, Milano

1994

  • Colleccion Recorridos Fotograficos 1994, ARCO, Madrid
  • Il ruolo della critica, Palazzo Comunale, Modena

1993

  • Photographies d'une collection, Caisse des Depots et Consignations, Paris
  • Muri di carta, XLV Esposizione Internazionale d'Arte, Venezia
  • Ria de Hierro, Sala de Exposiciones del Archivio Foral de Bizkaia, Bilbao

1992

  • Wasteland/Landscape from now on, Biennale di Rotterdam, Rotterdam
  • Beyrouth Centre Ville, Palais de Tokyo, Paris
  • La logique de la complexité, Institut Francais d'Architecture, Paris

1991

  • En Bateau, Palais de Tokyo, Paris
  • Il mobile orientale: tra astrazione, ossessione e simbolo, A.O.C. / I.E.D. / A.A.M. Architettura Arte Moderna, Roma

1990

  • I rioni storici nelle immagini di sette fotografi, Palazzo Braschi, Roma

1989

  • L'insistenza dello sguardo, Palazzo Fortuny, Venezia, poi al Museo Alinari, Firenze

1988

  • L'Arc Lemanique, vingt et un recit sur le lieu, Musée de l'Elysée, Lausanne

1986

  • Trouver Trieste: visages et paysages hier et aujourd'hui, Centre Pompidou, Paris

1985

  • La ciutat fantasma, Fondacion Juan Mirò, Barcelona
  • La Mission Photographique de la DATAR. Travaux en cours 1984/1985, Palais de Tokyo, Paris

1984

  • Viaggio in Italia, Pinacoteca Provinciale, Bari
  • La photographie creative, Bibliotèque Nationale, Paris
  • Images et imaginaires d'architecture, Centre Georges Pompidou, Paris

1983

  • Riti di passaggio: Autoritratti, A.A.M. Architettura Arte Moderna, Roma

1982

  • Napoli, città sul mare con porto, Museo di Capodimonte, Napoli

1980

  • Fotografia e immagine dell'architettura, Galleria d'Arte Moderna, Bologna

1979

  • Fotografia italiana contemporanea, Palazzo Fortuny, Venezia

 

Contenuto disponibile cliccando qui: Gabriele Basilico / Milano / Contrasto 2015
Contenuto disponibile cliccando qui: FlexForm / Collections 2012 / Printing GECA 2012